Confcommercio al Governo: proroga ammortizzatori e gestione accorta del divieto licenziamento - Asset Display Page

Confcommercio al Governo: proroga ammortizzatori e gestione accorta del divieto licenziamento

DateFormat

29 ottobre 2020
169/2020

In occasione dell’incontro in videoconferenza con i Ministri Catalfo e Patuanelli, Confcommercio, rappresentata dalla Vice Presidente con delega al lavoro, Donatella Prampolini, e dal Segretario Generale, Luigi Taranto, ha sottolineato la necessità che la prosecuzione del divieto di licenziamento si accompagni alla prosecuzione dell’intervento degli ammortizzatori sociali emergenziali, ma anche l’esigenza che tale  divieto sia gestito con accortezza, confermando ed ampliando le possibilità di deroga e prevedendo  anche l’ipotesi di agibilità dei licenziamenti contestualmente all’esaurimento delle settimane di fruizione dei trattamenti.

Quanto alla  riforma degli ammortizzatori sociali occorre che essa si collochi in una fase di ripartenza del ciclo economico. Dovranno essere inoltre salvaguardati  quegli strumenti che in questa fase hanno dimostrato di essere abbastanza flessibili per le nostre tipologie di imprese, come il Fondo di Integrazione Salariale (FIS), prevedendo una loro estensione anche alle imprese più piccole e al mondo del lavoro autonomo.

Sul versante della formazione, la costituzione del Fondo Nuove Competenze, introdotto con il Decreto Rilancio e rafforzato con il Decreto Agosto, secondo Confcommercio può rappresentare un’importante opportunità per imprese e lavoratori, legando l’organizzazione del lavoro alla formazione. È necessario però che in tempi brevi possa prendere avvio la fase operativa, con la pubblicazione da parte di Anpal dell’Avviso per l’accesso allo strumento e che le procedure siano snelle e veloci. 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca