Argomenti: Articolo 

Cinque Terre: Confcommercio contraria alle scelte di Trenitalia

Polemica alle Cinque Terre per la decisione di Trenitalia di sottoscrivere una convenzione con un portale privato che prevede sconti e agevolazioni nelle strutture del parco presentando il biglietto del treno. "Ancora una volta Trenitalia va avanti per la propria strada senza confrontarsi col territorio".

Polemica alle Cinque Terre per la decisione di Trenitalia di sottoscrivere una convenzione con un portale privato che prevede sconti e agevolazioni nelle strutture del parco presentando il biglietto del treno. "Ancora una volta Trenitalia va avanti per la propria strada senza confrontarsi col territorio, così come invece era stabilito dalla riunione degli Stati generali in Regione - ha detto Gianni Bellingeri, presidente Confcommercio Cinque Terre -. Trenitalia ha deciso di 'organizzare un convoglio' per conto proprio. Ma su quel treno noi non saliremo" . La decisione di Trenitalia è stata osteggiata anche dal Parco delle Cinque Terre che in una nota ufficiale aveva comunicato di non aver sottoscritto alcun accordo con l'azienda, rimarcando come l'ente porti avanti un progetto di sconti per quelle strutture dell'area protetta aderenti alla carta europea del turismo sostenibile. Confcommercio della Spezia sottolinea infine come l'iniziativa stimoli il turismo di massa e non sia "rispettosa della fragilità delle Cinque Terre, ma punta ad agevolare i visitatori
giornalieri". 

15 maggio 2018