Confcommercio e Federmoda: "In Emilia Romagna vendite lontane dalla normalità" - Asset Display Page

Confcommercio e Federmoda: "In Emilia Romagna vendite lontane dalla normalità"

DateFormat

27 maggio 2020

Voglia di ripartire nei negozi ma le vendite sono lontane dalla "normalità". È quanto emerge da un'analisi della Federazione Moda Italia Emilia-Romagna in collaborazione con Confcommercio E-R e Iscom Group che ha monitorato tramite questionario l'andamento della prima settimana di riapertura dei negozi del settore moda, confrontando i dati con lo stesso periodo dell'anno precedente. Su 126 operatori intervistati, circa il 90% ha riaperto la propria attività dopo il via libera del 18 maggio e quasi la metà ha riaperto proponendo sconti alla clientela, fra il 20 e il 30%. Dolente però il confronto con gli incassi: il 70% ha dichiarato una diminuzione superiore al 20% e fra questi addirittura il 45% una diminuzione superiore al 40%.

"Siamo ripartiti con grande entusiasmo - afferma Marco Cremonini, presidente Federazione Moda Emilia-Romagna - ma, come era prevedibile, la nota più negativa è stata la forte diminuzione degli incassi rispetto allo scorso anno". Rispetto alle prescrizioni imposte dai protocolli sanitari, non sono state rilevate particolari problematiche con la clientela: più del 40% non ha avuto alcuna difficoltà, meno del 20% la clientela "indisciplinata" di cui il 7% senza mascherina, solo il 13% i clienti diffidenti. Solo il 4% ha avuto problemi nel gestire la fila fuori dal negozio.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca