Confcommercio FVG: "bene il rifinanziamento dell'innovazione"

Confcommercio FVG: "bene il rifinanziamento dell'innovazione"

Il presidente Pio Traini definisce "un atto di grande sensibilità dell'amministrazione pubblica nei confronti di comparti duramente colpiti dalla crisi economica" l'intenzione della Regione di rifinanziare i fondi per l'innovazione del terziario.

DateFormat

3 marzo 2014
"La risposta della vicepresidenza della Regione alla nostra lettera di sollecitazione al rifinanziamento dei fondi per l'innovazione del terziario è un grande successo dell'Associazione". Lo afferma il presidente di Confcommercio Fvg, Pio Traini, definendo l'intenzione della Giunta "un atto di grande sensibilità dell'amministrazione pubblica nei confronti di comparti duramente colpiti dalla crisi economica". A livello regionale, Confcommercio ha raccolto tra il 2013 e il 2014 circa 500 domande per contributi che vengono concessi alle pmi del commercio, del turismo e dei servizi in particolare per investimenti in tecnologia, formazione e sicurezza, dallo sviluppo del commercio elettronico alla certificazione di qualità, dall'ammodernamento di immobili e impianti all'acquisto di beni strumentali. "Il vicepresidente della Regione - prosegue Traini - ha risposto a una nostra sollecitazione ad aumentare la quota inserita in Finanziaria 2014, vale a dire 270 mila euro. Riconosciuto il fondamentale ruolo dei Cat a supporto delle imprese del terziario in Friuli Venezia Giulia, soprattutto quale soggetto riconosciuto e delegato della Regione per la gestione di importanti canali contributivi, la vicepresidenza conferma la volontà di ripristinare in sede di assestamento l'importo originario"

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca