Confcommercio Lazio: incontro con Nicola Zingaretti

Al via la serie di appuntamenti con i candidati alla presidenza della Regione. Presentate alcune proposte riguardanti i territori delle province di Latina e Frosinone. Il presidente Acampora: "Collegamenti viari e servizi fondamentali per le imprese".

Risolvere la problematica Acqualatina con interventi mirati per fronteggiare la gravissima dispersione idrica nel Sud Pontino e nei Monti Lepini, verificando anche la gestione del servizio idrico integrato attraverso i macroindicatori stabiliti dall'autorità per il sistema idrico regionale. Accelerare l'approvazione del PUA (Piano Utilizzazione Arenili regionale) per il rilancio dell'economia del mare e realizzare interventi a tutela delle coste danneggiate dall'erosione, tra cui i ripascimenti, limitando in particolare anche i mega insediamenti di itticoltura e mitilicoltura davanti il litorale pontino. E accelerare la realizzazione del corridoio intermodale Roma-Latina e della bretella Cisterna Valmontone così come la messa in sicurezza di arterie  strategiche per l'economia del territorio delle due province Latina e Frosinone come:  la SS Monti Lepini, la Superstrada Formia – Cassino, la Superstrada Cassino- Sora e la Pedemontana di Formia. Queste alcune delle proposte riguardanti i territori delle province di Latina e Frosinone inserite nel documento condiviso consegnato al candidato alla Presidenza della Regione Lazio Nicola Zingaretti, durante l'incontro organizzato da Confcommercio Lazio presso la sede della Confederazione in piazza Belli a Roma. Il documento in questione verrà sottoposto anche agli altri candidati dei principali schieramenti per sollecitare l'impegno a condividerne il contenuto nel prossimo quinquennio.  "Sembrerebbe che parlare di infrastrutture non sia un tema strettamente riguardante le imprese e il commercio, in realtà, per uno come me che da giovane ha giocato a pallacanestro e poi a pallavolo, e quindi ricevuto l'insegnamento dei fondamentali senza i quali non sarebbe stato possibile diventare un buon giocatore, appare evidente che i collegamenti viari e i servizi essenziali quali l'acqua rappresentano i fondamentali del sistema delle imprese" spiega Giovanni Acampora Presidente Confcommercio Lazio Sud. Tra le priorità, dunque, la risoluzione di un problema che ha fortemente danneggiato e compromesso una stagione estiva costringendo gli imprenditori del Sud Pontino a chiudere le proprie attività nel momento di massima affluenza e numerosi gestori B&B a cancellare le prenotazioni, ovvero  l'interruzione del servizio idrico. "E' chiaro che la responsabilità di quanto verificatosi la passata stagione estiva non può essere addebitata –come vogliono farci credere- esclusivamente al problema della siccità, seppur esistente, quando è conclamato che, ad oggi, vi è una dispersione idrica ben oltre il 70%". Su questo tema il candidato alla Presidenza della Regione Lazio Nicola Zingaretti si è impegnato annunciando un Piano Regionale che prevede, tra l'altro, la realizzazione di 100 nuovi invasi per la raccolta di acqua piovana cogliendo anche l'occasione per render noto la nuova delibera sugli Ato. Mente sull'altra tematica sottoposta all'attenzione dello stesso dal Presidente Acampora, ossia la realizzazione della Roma-Latina, Zingaretti ha espresso parere favorevole ricordando l'ennesimo ricorso che pende sulla realizzazione dell'opera e sul quale dovrà pronunciarsi il Consiglio di Stato. "La viabilità costituisce uno degli elementi caratterizzanti per lo sviluppo economico del Lazio sud" aggiunge Acampora annunciando ai presenti in sala l'incontro in programma mercoledì 14 febbraio in Camera di Commercio a Latina cui prenderanno parte tutte le Associazioni di categoria per la sottoscrizione del protocollo di intesa per la promozione della realizzazione dell'opera considerata "necessaria e strategica". "I collegamenti autostradali e ferroviari sono punto centrale per lo sviluppo del territorio con l'interconnessione alle grandi infrastrutture stradali, ferroviarie e aeroportuali di Roma e tra le due province –sottolinea Acampora– l'esempio della nostra Confcommercio è di lavorare su aree più ampie, ma laddove la provincia di Latina e quella di Frosinone non sono adeguatamente collegate da una rete stradale e ferroviaria degna del XXI sec. ogni velleità di sviluppo è inevitabilmente persa". Di qui la richiesta della messa in sicurezza e il rifacimento stradale della SS. Monti Lepini,  Superstrada Cassino-Formia e tratto Sora- Cassino. Poi la realizzazione ex novo della Pedemontana del Golfo " collegamento imprescindibile per il decongestionamento del traffico di una intera comunità" e l'utilizzo della metropolitana del Golfo di Gaeta, meglio conosciuta come Littorina. Su quest'ultimo punto Zingaretti ha reso noto la delibera del Cipe licenziata nel mese di dicembre. L'opera è stata finanziata per 10 milioni di euro.  

 

 

 

09 febbraio 2018