Confcommercio: "Nessuna chiara inversione di tendenza" - Asset Display Page

Confcommercio: "Nessuna chiara inversione di tendenza"

DateFormat

20 dicembre 2019

"I dati relativi a dicembre, pur segnalando un miglioramento diffuso del sentiment, non possono essere letti come una chiara indicazione d’inversione positiva del ciclo delle aspettative. L’osservazione dei climi in serie storica lunga suggerisce che la fiducia delle famiglie staziona sui minimi degli ultimi due anni e quella delle imprese è ai livelli più bassi nell’ultimo quinquennio". "E’ con questo capitale fiduciario che si entra nel 2020, un anno complicato sia per la ripresa economica sia per la finanza pubblica". E’ il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio ai dati dell’Istat sulla fiducia di famiglie e imprese relativi al mese di dicembre.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca