Criminalità, Bertin: “Preoccupanti i dati su Padova”

Criminalità, Bertin: “Preoccupanti i dati su Padova”

Secondo la classifica pubblicata dal Sole 24 Ore sull'indice della criminalità in Italia, la città del Veneto è al primo posto per i reati denunciati in tema di sostanze stupefacenti.

DateFormat

25 ottobre 2021

Il Sole 24 Ore ha pubblicato, il 25 ottobre scorso, l'Indice della criminalità, la classifica che fotografa i delitti emersi nel 2020 in seguito alle segnalazioni e alle denunce mosse dai cittadini a tutte le Forze di Polizia (per saperne di più visita la pagina dedicata). I dati sono stati poi rapportati alla popolazione residente della provincia.

Secondo la classifica Padova occupa la prima piazza in Italia in quanto a numeri di reati denunciati in tema di stupefacenti (circa mille denunce). Una statistica da “prendere con le pinze – ha commentato il presidente della Confcommercio padovana, Patrizio Bertinperò non vi è dubbio che il primato di Padova deve preoccupare”. Presa nel complesso la città occupa invece la 27esima posizione.

“Che la droga sia un problema – ha aggiunto Bertin – credo che non sia un mistero per nessuno come non è un mistero che se dobbiamo registrare un alto numero di spacciatore è perché è alto il numero dei consumatori”. Confcommercio Padova ha quindi lanciato un appello alle istituzioni per cercare di trovare una soluzione e contrastare questo fenomeno così radicato.

Per quanto riguarda le altre denunce Padova si posiziona al 5° posto per i delitti informatici, al 13° per le violenze sessuali e al 17° per le associazioni a delinquere. “In verità – ha poi concluso Bertin – i dati sono relativi alle denunce e non vi è dubbio che i padovani, di fronte a fatti criminosi, scelgono la via della denuncia, forti della fiducia nelle forze dell’ordine”. 

Si piazza invece al 32° posto per i furti ai danni degli esercizi commerciali, al 37°per i furti nei negozi, per la contraffazione al 45° e al 47° per l’usura.

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca