Confcommercio Palermo: "Solidarietà e sostegno a chi collabora con le forze dell'ordine" - Asset Display Page

Confcommercio Palermo: "Solidarietà e sostegno a chi collabora con le forze dell'ordine"

La presidente Di Dio: "Quante dimostrazioni deve dare ancora lo Stato per dire che c'è, che la mafia può essere sconfitta, che denunciare è l'unica via per liberarsi dal ricatto e dalla paura?"

DateFormat

17 dicembre 2015

 

"Certamente va il nostro plauso alle Magistratura e alle Forze dell'Ordine per l'ennesima brillante operazione che ha portato in galera boss ed estortori - dice Patrizia Di Dio, Presidente di Confcommercio Palermo -. Ma ci chiediamo: quante dimostrazioni deve dare ancora lo Stato per dire che c'è, che la mafia può essere sconfitta, che denunciare è l'unica via per liberarsi dal ricatto e dalla paura? "Siamo ancora increduli - continua  la Di Dio -, nel leggere i nomi di coloro che potrebbero avere ceduto al ricatto e pagato il pizzo. Ma siamo convinti che a Palermo sia in atto un profondo cambiamento e sempre più sono coloro i quali denunciano". "Se dal libro mastro verranno fuori nomi di nostri soci - dice Rosanna Montalto Vicepresidente di Confcommercio Palermo con delega alla Libertà d'Impresa -, li incontreremo e  chiederemo loro di dare piena collaborazione. Solo così potranno avere tutta la nostra solidarietà ed ogni forma di aiuto e sostegno; in caso contrario, applicheremo il nostro codice etico con rigore, come abbiamo sempre fatto".

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca