Confcommercio Ravenna si complimenta con la Gdf - Asset Display Page

Confcommercio Ravenna si complimenta con la Gdf

Con una lettera del presidente Caroli al comandante della Guardia di Finanza di Ravenna, Andrea Fiducia, l'Associazione ha lodato si è complimentato per i brillanti risultati ottenuti in queste ultime settimane per il contrasto alla contraffazione.

DateFormat

25 luglio 2016

Con una lettera inviata al nuovo comandante della Guardia di Finanza di Ravenna, Andrea Fiducia, il presidente di Confcommercio Ravenna, Paolo Caroli, si è complimentato per i brillanti risultati ottenuti in queste ultime settimane per il contrasto alla contraffazione e per l'efficacia dei dispositivi operativi adottati. "Il sequestro di oltre 100mila capi contraffatti in tre distinte operazioni della Guardia di Finanza è il segnale inequivocabile del grande impegno investigativo e della costante attività di intelligence messi in campo per combattere il fenomeno dell'abusivismo commerciale, vera e propria piaga sociale. La ringrazio - si legge nella lettera - per l'impegno profuso e Le chiedo di estendere la nostra grande soddisfazione per i brillanti risultati ottenuti a tutti i reparti impegnati nel contrasto del fenomeno. Quest'anno grazie ad un più ampio coordinamento delle Forze dell'Ordine impegnate, secondo un modello organizzativo rinnovato, il contrasto al fenomeno dell'abusivismo commerciale è più incisivo". Ciò è dovuto all'accordo sulla legalità, "voluto in primis dal prefetto Francesco Russo, sottoscritto a maggio dalla Provincia, dalle Amministrazioni comunali di Ravenna e Cervia, dalla Camera di Commercio, da Confcommercio e dalle altre associazioni di categoria e dalle Cooperative Bagnini per incrementare la sicurezza sul litorale. Il ruolo della Prefettura, come cabina di regia per i servizi di prevenzione e di contrasto al fenomeno dell'abusivismo sta dando i suoi frutti e su questa strada occorre continuare. Come associazioni di categoria abbiamo promosso un'intensa campagna di sensibilizzazione e d'informazione presso tutte le attività dei lidi ravennati e cervesi dal titolo ‘Liberi dall'abusivismo', attraverso la stampa di locandine, manifesti, brochoure, spot radiofonici. Come Confcommercio, inoltre, da due anni abbiamo istituito lo ‘Sportello Abusivismo'. Con questo servizio, completamente gratuito, intendiamo favorire la raccolta di segnalazioni da parte di imprenditori e cittadini sulle attività abusive, di qualunque genere. Tali segnalazioni vengono poi trasmesse agli organi preposti a tale compito di controllo. La Sportello è anche un incentivo a segnalare gli abusivismi, in una forma rapida e semplice, inviando un'email allo sportello", aggiunge il presidente dell'Associazione". Con questa iniziativa Confcommercio Ravenna "intende continuare a sensibilizzare e a tenere alta per tutto l'arco dell'anno l'attenzione su un fenomeno come quello dell'abusivismo commerciale e della contraffazione che ha conseguenze negative sull'economia reale", conclude Caroli.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca