Confcommercio Roma: "Mosse sbagliate per combattere lo smog" - Asset Display Page

Confcommercio Roma: "Mosse sbagliate per combattere lo smog"

Il direttore Farina: "Quello che sta accadendo in questi giorni a Roma è un triste catalogo di ciò che non dovrebbe essere fatto per garantire la mobilità sostenibile nelle nostre città".

DateFormat

16 gennaio 2020

"Quello che sta accadendo in questi giorni a Roma è un triste catalogo di ciò che non dovrebbe essere fatto per garantire la mobilità sostenibile nelle nostre città." È quanto dichiara in una nota il Direttore di Confcommercio Roma, Pietro Farina. "Non si dovrebbero adottare provvedimenti emergenziali, - prosegue Farina - ma misure organiche e strutturali per favorire il rinnovo sostenibile del parco circolante; Non si dovrebbero introdurre discriminazioni nelle regole d'uso della città per i veicoli, se non tecnicamente e scientificamente giustificate; Non si dovrebbe intervenire su parti limitate del territorio, ma andrebbero ricercate più efficaci uniformi linee d'intervento. Il Blocco esteso anche ai veicoli euro 6 diesel, di ultimissima generazione è ingiustificato dal punto di vista delle emissioni inquinanti, introduce una indebita discriminazione nel mercato e gli unici ulteriori impatti che genera sono i danni per cittadini e imprese la cui mobilità, in assenza di valide  alternative, viene ridotta. Il tutto in contrasto con quanto afferma l'Europa debba essere lo scopo dei Piani Urbani della Mobilità Sostenibile ovvero il miglioramento dell'accessibilità urbana. La strada da seguire, invece, dovrebbe essere proprio quella disegnata dalle linee guida europee e nazionali per la redazione di tali strategici strumenti di pianificazione, per una maggiore accessibilità delle città italiane da conseguire con soluzioni di trasporto integrate e più sostenibili."

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca