Confcommercio su ammortizzatori in deroga: no al finanziamento con i soldi della formazione

Ritirare subito l'emendamento alla Finanziaria123/209

Confcommercio su ammortizzatori in deroga: no al finanziamento con i soldi della formazione

DateFormat

4 dicembre 2009
123/09

 

 

123/09
Roma, 4.12.09

 

 

 

 

Ritirare subito l’emendamento alla Finanziaria

 

CONFCOMMERCIO SU AMMORTIZZATORI IN DEROGA:

NO AL FINANZIAMENTO CON I SOLDI DELLA FORMAZIONE

 

 

Un’ipotesi che va scongiurata immediatamente perchè bloccherebbe i progetti formativi delle imprese per i lavoratori impedendone la crescita professionale e frenando la competitività del sistema imprenditoriale che fa proprio della leva formativa uno dei suoi principali strumenti di sviluppo: questo il commento di Confcommercio all’emendamento alla legge Finanziaria presentato dal Governo che prevede di destinare le risorse dei Fondi interprofessionali per la formazione al rifinanziamento della cassa integrazione e della mobilità in deroga.

 

Tra l’altro – prosegue la nota – oltre all’assenza di aiuti specifici e misure di sostegno alle imprese - in particolare del commercio, del turismo e dei servizi che, più di altre, sono state colpite dalla crisi - questo emendamento sottrarrebbe ingenti risorse – oltre 50 milioni l’anno – indispensabili per mantenere la professionalità degli occupati e favorire nuova occupazione.

 

Confcommercio chiede, pertanto, di ritirare la norma in questione o di modificarla prevedendo l’utilizzo delle sole eventuali risorse dei Fondi non utilizzate, per la copertura degli ammortizzatori in deroga.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca