Confcommercio su inflazione: dato largamente annunciato

Fenomeno destinato a non arrestarsi nel breve periodo e che investe tutta l'Europa52/08

Confcommercio su inflazione: dato largamente annunciato

DateFormat

30 maggio 2008
52/08

 

 

 

 

52/08

Roma, 30.5.2008

 

 

 

Fenomeno destinato a non arrestarsi nel breve periodo e che investe tutta l’Europa

 

Confcommercio su inflazione: dato largamente annunciato

 

 

 

La ripresa registrata dai prezzi al consumo nel mese di maggio conferma le preoccupazioni di quanti avevano letto con estrema cautela l’attenuarsi delle pressioni inflazionistiche nel mese di aprile: questo il commento dell’Ufficio Studi Confcommercio ai dati diffusi oggi dall’Istat.

 

Il ritorno dell’inflazione su valori che non si riscontravano dal 1996 continua ad essere guidato dall’energia e dagli alimentari. Questo fenomeno â€" precisa la nota - è peraltro comune a tutti i paesi europei (la variazione tendenziale è salita secondo le prime stime dal 3,3% di aprile al 3,6% del mese in corso nella UEM, dal 4,2% al 4,7% in Spagna e dal 2,4% al 3,0% in Germania) e non sembra destinato ad arrestarsi nel breve periodo. Infatti, i dati relativi ai prezzi alla produzione di aprile segnalano per gli alimentari aumenti su base annua superiori al 10% e per i prodotti petroliferi raffinati superiori al 23%.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca