Argomenti: Articolo 

Confcommercio su produzione industriale: "Permane segnale di difficoltà"

"Il calo registrato dalla produzione industriale nel mese di aprile accresce la probabilità di osservare un secondo quarto dell'anno peggiore del primo. Al di là di alcuni fattori stagionali che le attuali tecniche non riescono a neutralizzare del tutto, preoccupa il fatto che solo per l'energia si sia rilevato un andamento favorevole".  "In particolare, il calo della produzione per i beni di consumo, soprattutto durevoli, e per i beni strumentali, è un segnale del permanere di difficoltà sia dal lato della domanda delle famiglie sia degli investimenti delle imprese". Questo il commento dell'Ufficio Studi di Confcommercio ai dati Istat sulla produzione industriale.