Argomenti: Articolo 

Confcommercio su produzione industriale: "Preoccupazione per il rallentamento"

Commentando i dati sulla produzione industriale, Confcommercio ha sottolineato che "il rallentamento registrato dalla produzione industriale a novembre, potenzialmente influenzato dalle tecniche di filtraggio dei dati grezzi, alimenta le preoccupazioni per una sfavorevole chiusura del 2018 con conseguenze negative sull'eredità per il 2019". "E' proprio il 2019 - osserva l'Ufficio Studi Confcommercio - l'anno delle sfide più difficili, in quanto bisognerà pre-costituire le risorse per neutralizzare oltre 23 miliardi di euro di maggiori imposte conseguenti alla prevista rinforzata clausola di salvaguardia, determinata con l'ultima Legge di Bilancio, che potrebbe scattare dal primo gennaio del 2020".