CONFCOMMERCIO SU "RICCOMETRO"

CONFCOMMERCIO SU "RICCOMETRO"

DateFormat

4 marzo 1998
IO SU "RICCOMETRO"


Testo News

04-03-98 CONFCOMMERCIO SU "RICCOMETRO"

23/98 Roma, 04-03-98


CONFCOMMERCIO SU "RICCOMETRO"


"Meno farraginoso, più semplice, meno squilibrato e discriminatorio: la nuova versione del 'riccometro' ha recepito le obiezioni e le critiche che avevamo avanzato alla prima proposta": è il commento di Confcommercio alla approvazione del "misuratore" di accesso ai servizi sociali da parte del Consiglio dei Ministri.

In particolare, Confcommercio sottolinea che il nuovo meccanismo non solo appare di più facile comprensione ed applicazione, ma ha eliminato quella odiosa differenza di trattamento che non ha senso logico nel momento in cui lo Stato si pone come erogatore di servizi sociali al cittadino: è un principio di equità sancito dalla Costituzione.

"Confcommercio ritiene che si dovrà comunque attendere la verifica dell'applicazione del nuovo sistema da parte degli enti ai quali viene attribuito un ampio margine di discrezionalità che le esperienze dimostrano aver creato situazioni di non trasparenza e di dubbia equità".

004





Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca