Conftrasporto: "Ancora molti i nodi da sciogliere sulla distribuzione del vaccino" - Asset Display Page

Conftrasporto: "Ancora molti i nodi da sciogliere sulla distribuzione del vaccino"

Il vicepresidente Uggè ribadisce l’urgenza di un confronto con il Governo per l’organizzazione dell’operazione di trasferimento dei farmaci nelle diverse fasi del trasporto.

DateFormat

16 novembre 2020

Dopo aver chiesto al ministro De Micheli un incontro per avviare un confronto con il mondo della logistica e del trasporto e affrontare il tema dello stoccaggio e della distribuzione, il vicepresidente di Conftrasporto, Paolo Uggè, è tornato sul tema della futura distribuzione del vaccino Pfizer sottolineando che “non ci sono ancora indicazioni su come sarà affrontato il nodo delle basse temperature. Il problema è stato ammesso anche dallo stesso presidente del Consiglio Superiore di Sanità Franco Locatelli, il quale ha affermato che il ministero non è impreparato su questi aspetti della logistica. Ci chiediamo allora questo ‘non essere impreparato’ in che cosa consista, considerato che informazioni concrete sui vari, delicatissimi, passaggi del trasporto del farmaco non ne sono state fornite. Vorrei sapere chi è l’esperto del ministero incaricato del processo logistico, e se è così onnisciente da non accettare un confronto con chi tutti i giorni opera in questo settore”.

Tanto per cominciare, in Italia oggi nessun aeroporto può gestire prodotti a -75°. Bisogna attrezzarsi inoltre con mezzi su gomma idonei a quelle temperature sia per i lunghi tragitti, sia, nella fase successiva, per l’ultimo miglio, cioè per la consegna a destinazione. A oggi la stragrande maggioranza dei Tir presenti in Italia non arriva al di sotto dei -25 gradi di temperatura. Una soluzione sicuramente ci sarà. Ma vogliamo trovarla tutti insieme o pensiamo che i vaccini possano arrivare direttamente con l’aereo dentro le farmacie?”, ha proseguito.

Ci auguriamo che le imprese di logistica e trasporto specializzate nella catena del freddo vengano coinvolte prestissimo, come stiamo chiedendo, noi come altri colleghi del settore, da quasi una settimana”, ha concluso il vicepresidente di Conftrasporto, che guida anche la Federazione degli Autotrasportatori Italiani.  

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca