Conftrasporto: "Predisporre subito un piano logistico per la distribuzione del vaccino contro il Covid" - Asset Display Page

Conftrasporto: "Predisporre subito un piano logistico per la distribuzione del vaccino contro il Covid"

Il vicepresidente di Conftrasporto Paolo Uggè: "Chiediamo un incontro al ministro De Micheli per avviare un confronto con il mondo della logistica e del trasporto e affrontare il tema dello stoccaggio e della distribuzione"

DateFormat

11 novembre 2020

Non possiamo perdere tempo, chiediamo al ministro De Micheli un incontro urgente”. Così il vicepresidente di Conftrasporto Paolo Uggè dopo l’annuncio che presto i cittadini del mondo potranno disporre di un vaccino per contrastare il Covid 19.

Occorre avviare momenti di confronto con il mondo della logistica e del trasporto per affrontare il tema dello stoccaggio e della distribuzione - ha spiegato Uggè - A quanto si apprende, infatti, il vaccino dovrebbe essere trasportato a temperature che oggi nessuno è in grado di poter garantire. Le soluzioni vanno tuttavia trovate”.

Per questo il vicepresidente di Conftrasporto, che guida anche la Federazione degli Autotrasportatori Italiani (Fai) ritiene sia urgente la costituzione di un tavolo di confronto con le rappresentanze del mondo della filiera logistica,  per individuare le soluzioni in grado di dare le risposte adeguate che garantiscano lo stoccaggio, la grande distribuzione e le consegne del prodotto.

Farsi  trovare impreparati sarebbe delittuoso - ha sottolineato Uggè - Per questo si ritiene che la sensibilità che ha dimostrato in questi tempi la ministra dei Trasporti possa indurla rapidamente a convocare una riunione con le rappresentanze delle realtà in grado di gestire direttamente l’operazione garantendo le modalità di maggior sicurezza”.

Per Conftrasporto e Fai occorre prevedere centri logistici di stoccaggio e distributivi dove la qualità e la sicurezza siano gli elementi sui quali garantire l’effettuazione delle operazioni.

Evitiamo che vi siano passaggi tra soggetti non qualificati ma si individuino, attraverso un protocollo vincolante, i comportamenti ai quali attenersi. Conftrasporto, che è la  rappresentanza di sistema delle grandi e medie imprese di logistica, marittima, e stradale, è pronta ad assicurare tutta la collaborazione necessaria”, ha concluso Uggè.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca