Crisi economica: Ivan Malavasi, Presidente di Rete Imprese Italia: "E' arrivato il momento di accelerare".

158/2011

Crisi economica: Ivan Malavasi, Presidente di Rete Imprese Italia: "E' arrivato il momento di accelerare".

DateFormat

11 agosto 2011
I Presidenti di Casartigiani, Cna, Confartigianto, Confcommercio e Confesercenti hanno sollecitato al Ministro dell’Economia G

 

 

158/2011

Roma, 11 agosto 2011

COMUNICATO STAMPA

 

 

Crisi economica

Ivan Malavasi, Presidente di Rete Imprese Italia

“E’ arrivato il momento di accelerare”

 

 

“Dopo l’incontro di ieri con le parti sociali e l’audizione in Parlamento del Ministro Tremonti, è arrivato il momento di accelerare. Gli interventi per contrastare la crisi economica devono diventare azioni concrete al più presto. Il Governo ha tutti gli strumenti per decidere e per agire”. Lo ha affermato Ivan Malavasi, Presidente di Rete Imprese Italia (Casartigiani, CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti).

 

   “L’agenda dei problemi è davanti a tutti – ha aggiunto Malavasi – liberalizzazioni, privatizzazioni, fisco e pareggio di bilancio sono misure importantissime e urgenti per tutta l’economia, per l’occupazione, per le imprese. Le modifiche costituzionali vanno sicuramente nella giusta direzione, ma sono necessari interventi immediati senza attendere i tempi lunghi di un dibattito che il Paese non può permettersi”.

 

   “Sulla riforma del Welfare Rete Imprese Italia chiede interventi rapidi, efficaci nei risultati economici, selettivi fra chi ha effettivamente bisogno e chi invece può farcela da solo. La lotta all’evasione fiscale deve contribuire al raggiungimento degli obiettivi di risanamento del Paese.

Tutto questo si regge su una premessa che è contemporaneamente simbolica ed economica. Ridurre subito i costi della politica e i costi del funzionamento dello Stato a tutti i livelli”.

 

   “Infine, il lavoro. Rete Imprese Italia condivide l’esigenza di una maggiore flessibilità  del mercato, accompagnata da una razionalizzazione dei percorsi di accesso, e da certezze sulle regole e sui costi. La riforma, che va attuata in tempi rapidi, deve però rimanere nella disponibilità delle parti sociali”.

“Tutto questo – ha concluso Malavasi - avrà un senso se riparte la crescita. Il Governo, le istituzioni, la classe dirigente tutta intera, non lo debbono mai dimenticare”.

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca