Disoccupazione stabile a novembre, record storico per l'occupazione - Asset Display Page

Disoccupazione stabile a novembre, record storico per l'occupazione

L'indice di disoccupazione resta al 9,7%. Il tasso di occupazione sale al 59,4% il valore più alto dall'inizio delle serie storiche dell'istituto di statistica, ovvero dal 1977.

DateFormat

9 gennaio 2020

A novembre il tasso di disoccupazione risulta stabile al 9,7%. E' la stima provvisoria diffusa dall'Istat. Tuttavia in crescita risultano le persone in cerca di lavoro (+0,5%, pari a +12 mila unità nell'ultimo mese). L'andamento della disoccupazione è sintesi di un aumento per gli uomini (+1,2%, pari a +15 mila unità) e di una lieve diminuzione tra la donne (-0,2%, pari a -3 mila unità); crescono i disoccupati under 35, diminuiscono lievemente i 35-49enni e risultano stabili gli ultracinquantenni. La stima complessiva degli inattivi tra i 15 e i 64 anni a novembre è in calo rispetto al mese precedente (-0,6%, pari a -72 mila unità), e la diminuzione riguarda entrambe le componenti di genere. Il tasso di inattività scende al 34,0% (-0,2 punti percentuali). A novembre gli occupati crescono di 41 mila unità rispetto al mese precedente (+0,2%). Nel dettaglio aumentano i 'posti fissi', ovvero i dipendenti permanenti (+67 mila), mentre diminuiscono sia i dipendenti a termine (-4 mila) sia gli indipendenti (-22 mila).

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca