Dl sisma, “accorpare le priorità per attività produttive” - Asset Display Page

Dl sisma, “accorpare le priorità per attività produttive”

Confcommercio in audizione in commissione Ambiente della Camera nell'ambito dell'esame del dl Terremoto. "Bene semplificazione e accelerazione delle procedure, ma servono ulteriori misure".

DateFormat

5 novembre 2019

Riguardo al dl Terremoto, "l'auspicio è che l'iter di conversione del testo sia anche l'occasione per introdurre in via generale il tema degli effetti sui territori delle calamità nazionali. Nel decreto, se da una parte si apprezza l'attenzione manifestata nel provvedimento di semplificazione e accelerazione delle procedure, dall'altra segnaliamo la necessità di integrare gli interventi previsti con ulteriori misure che affrontino in modo organico e compiuto il rapido rilancio. Per quanto riguarda poi l'ordine di priorità per il contributo per la ricostruzione, si apprezza la volontà di accelerare i tempi, però si sottolinea la priorità prevista per la concessione del contributo per le attività produttive in esercizio - al momento del sisma - che non hanno presentato domanda di delocalizzazione temporanea. La proposta di Confcommercio è di accorpare le priorità dell'articolo 12 bis, che prevede la riduzione dei tempi, per tutelare la ricostruzione delle abitazioni e delle attività produttive". Lo ha detto il vicepresidente confederale Lino Enrico Stoppani, nel corso di un'audizione alla Camera in commissione Ambiente nell'ambito dell'esame del dl Terremoto.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca