Per l'industria italiana un gennaio positivo - Asset Display Page

Per l'industria italiana un gennaio positivo

Il fatturato torna a crescere dopo il calo di dicembre: +3,1% sullo stesso mese del 2018 e +0,6% annuo. Per gli ordinativi crescita dell'1,8% tendenziale e diminuzione dell'1,2% su base annua.

DateFormat

15 marzo 2019
Dopo la flessione registrata a dicembre 2018, il fatturato industriale torna a crescere a gennaio 2019, sia rispetto al mese precedente, dell 3,1%, sia su base annua, dello 0,6%, "trainato dal mercato estero". Lo rileva l'Istat. Anche gli ordinativi sono in crescita (dell'1,8%) da dicembre ma calano dell'1,2% su base annua. Il settore macchinari e attrezzature ha fornito il contributo maggiore alla crescita del fatturato (+8,8%), mentre i mezzi di trasporto il contributo negativo più rilevante. Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 22, come a gennaio 2018), il fatturato totale cresce in termini tendenziali dello 0,6%, con un calo dello 0,1% sul mercato interno e un incremento dell'1,9% su quello estero. L'indice grezzo degli ordinativi mostra un calo tendenziale dell'1,2%, derivante da diminuzioni sia per il mercato interno (-1,9%) sia, in misura meno rilevante, per quello estero (-0,2%). La crescita maggiore si registra per le industrie tessili (+5,4%), mentre la diminuzione piu' marcata si rileva nell'industria farmaceutica (-5,1%). 
 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca