Fedagro incontra la ministra Bellanova - Asset Display Page

Fedagro incontra la ministra Bellanova

Operatori e gestori dei centri agroalimentari all’ingrosso per la prima volta insieme davanti alle istituzioni. Il presidente Di Pisa: "collaborazione condizione imprescindibile per affermare la funzione delle imprese e dei mercati nella filiera agrodistributiva".

DateFormat

8 ottobre 2020

Fedagromercati-Confcommercio ed Italmercati hanno incontrato a Roma la ministra delle Politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova, a conferma della solidità dei rapporti tra gli operatori ed i gestori dei Centri Agroalimentari all’ingrosso italiani.

Come evidenziato dal presidente di Fedagro, Valentino Di Pisa, per la prima volta operatori ed enti gestori si sono presentati alle istituzioni di governo con una voce unitaria, pur mantenendo ognuno il proprio ruolo. “La collaborazione - ha dichiarato - è una condizione imprescindibile per affermare la funzione delle imprese e dei mercati nella filiera agrodistributiva che, con il supporto del Ministero e del Governo, evidenzia la centralità e l’importante funzione pubblica delle piattaforme a favore della cittadinanza, così come dimostrato nella fase emergenziale causata dalla diffusione del Covid 19”.

Da parta sua il presidente di Italmercati, Fabio Massimo Pallottini, ha auspicato che quanto prima venga istituzionalizzato un Ufficio Mercati all’interno del MIPAAF, iniziativa che servirebbe a dare anche una spinta concreta alla realizzazione di iniziative nazionali con protagonisti i mercati.

Anche a livello europeo sia Fedagromercati-Concommercio che Italmercati hanno evidenziato l’importanza di coinvolgere i mercati nei fondi europei del Recovery Fund, in quanto protagonisti nella catena distributiva alimentare, ma soprattutto nelle future risorse destinate alla PAC, proprio a dimostrazione della loro strategicità in tema di sicurezza alimentare e tracciabilità a garanzia dei produttori stessi e dei consumatori finali.

La ministra Bellanova ha quindi ribadito l’importanza di consolidare sempre di più il rapporto fra il mondo dei mercati ed il Ministero, creando un punto di contatto costante e solido per mantenere alta l’attenzione su queste realtà.

Infine si è chiarito che il tema dei mercati deve avere un indirizzo nazionale di condivisione politica e di governance per individuare i mercati di rilevanza nazionale come hub logistici e distributivi del fresco e dare un’adeguata vocazione alle strutture più piccole, con funzioni diverse e specializzate, con l’obiettivo di mettere in pratica interventi strutturali che valorizzino il prodotto italiano e promuovano l’internazionalizzazione delle imprese italiane con il supporto del Ministero.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca