Federalberghi: il Natale "turistico" non ci sarà - Asset Display Page

Federalberghi: il Natale "turistico" non ci sarà

In un anno normale sono circa 19 milioni gli italiani che si mettono in viaggio tra
Natale e l'Epifania con un giro d'affari di 14 miliardi. Il 90% di tutto questo andrà perduto.

DateFormat

3 dicembre 2020

Un Natale senza luci per il settore alberghiero. E' il direttore generale di Federalberghi, Alessandro Massimo Nucara, ha illustrato le fosche prospettive del settore per le festività natalizie e per le vacanze invernali, con il 90% del fatturato che andrà in fumo.

Il "costo" delle vacanze senza viaggi 

"Se è vero che in un anno normale sono circa 19 milioni gli italiani che si mettono in viaggio tra
Natale e l'Epifania, con una spesa media di circa 730 euro a persona (comprensiva di trasporto, alloggio, cibo e divertimenti) per un giro d'affari complessivo di 14 miliardi di euro -- prevediamo che il 90% di tutto questo andrà perduto". Altrettanto cospicuo è il valore delle vacanze invernali: stando ai calcoli di Federalberghi, gli italiani che solitamente fanno una vacanza sulla neve tra gennaio e marzo (weekend e settimane bianche) sono 11 milioni, con un giro d'affari di oltre 8 miliardi di euro. "E anche in questo caso il 90% di tutto questo non ci sarà
", conclude Nucara.

 

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca