Federfiori al governo: deroga per i matrimoni già programmati - Asset Display Page

Federfiori al governo: deroga per i matrimoni già programmati

Il comparto dell’organizzazione dei matrimoni non può fermarsi improvvisamente, serve urgentemente una deroga al Dpcm per gli eventi già programmati a proposito della limitazione degli invitati.

DateFormat

15 ottobre 2020

In merito alle nuove disposizioni del governo sui matrimoni che pongono un limite massimo di 30 persone, Federfiori-Confcommercio in una lettera al Premier Conte, al ministro Speranza e ai presidenti delle Regioni chiede una deroga per i matrimoni già pianificati.

“Il settore della Wedding Industry -spiega il presidente dell’associazione Rosario Alfino- coinvolge una filiera infinita di attività che rischiano di sprofondare, senza contare il danno psicologico ed economico per le coppie. Il limite delle 30 persone per ciascun evento, fissato dal Dpcm, dovrebbe essere eliminato perché del tutto arbitrario e fortemente penalizzante per l'intero comparto del wedding”.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca