Fiavet: “Bonus vacanze, intollerabile un’apertura alle agenzie online” - Asset Display Page

Fiavet: “Bonus vacanze, intollerabile un’apertura alle agenzie online”

DateFormat

1 ottobre 2020

Fiavet apre una battaglia sull’emendamento correttivo del Bonus Vacanze. “Abbiamo sempre considerato il Bonus un incentivo al consumo e come tale lo abbiamo accolto inizialmente con ottimismo, svanito di fronte alla impossibilità concreta di fruirne per le agenzie di viaggio”, sottolinea la Federazione, aggiungendo che “di fronte al mancato successo di questo provvedimento, per cui inizialmente, fu stanziata più della metà degli investimenti totali sul turismo, si propongono emendamenti intollerabili”.

Dal Senato, infatti, arriva la proposta di cambiare la normativa estendendo la possibilità di usufruire dell’incentivo con l’ausilio delle OTA (le agenzie di viaggio online), con “l’ausilio, l'intervento o l'intermediazione di soggetti che gestiscono piattaforme o portali telematici, nonché di agenzie di viaggio e tour operator”. “Un vero regalo alle OTA in un momento in cui le agenzie di viaggio, che pagano le tasse in Italia, vivono una condizione inenarrabile”, dice la presidente Fiavet, Ivana Jelinic.

 

Contrario all’emendamento è il Movimento 5 Stelle alla Camera che critica in una nota il “regalo per le Online Travel Agency nel decreto Agosto”. “Manifestiamo pubblicamente, tutta la nostra avversione ad una estensione della fruibilità del Bonus Vacanze per i grandi portali online, perché il provvedimento era nato per dare sostegno concreto agli operatori turistici italiani”, conclude la Jelinic.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca