Fiavet: "Credito d'imposta per abbassare il costo del lavoro"

Fiavet: "Credito d'imposta per abbassare il costo del lavoro"

La Federazione degli agenti di viaggio ha preparato una serie di richieste da presentare al nuovo Governo non appena si sarà formato.

DateFormat

11 aprile 2013

 

 

La revisione del regime fiscale 74 ter, un credito di imposta per abbassare il costo del lavoro, la formazione di un coordinamento nazionale tra le Regioni e di una Authority costituita dai ministeri che hanno attinenza con le politiche turistiche, il ripristino del ministero del Turismo. Sono le richieste che la Federazione italiana associazioni imprese viaggi e turismo ha intenzione di presentare al nuovo Governo non appena si sara' formato. ''Chiediamo che venga revisionata la norma 74 ter - ha detto il presidente d'onore Giuseppe Cassara', in una conferenza stampa - perche' le agenzie di viaggio entrino in un regime fiscale ordinario e non particolare''. Per quanto riguarda il rinnovo del Contratto collettivo nazionale di lavoro, in scadenza il 30 aprile, la Fiavet proporra' un credito d'imposta : ''e' un modo per raggiungere l'obiettivo della fiscalizzazione degli oneri sociali - ha detto Cassara' - perche' il costo del lavoro e' troppo alto e questo e' un modo per ridurlo''. La Fiavet auspica, inoltre, che venga istituito nuovamente un ministero del Turismo, che ''abbia la stessa autorevolezza degli altri ministeri''. Infine il Titolo V della Costituzione. La Federazione delle imprese di viaggio non intende chiedere una riforma che riporti le competenze in materia turistica al governo centrale ma la formazione di un coordinamento nazionale tra le Regioni per l'elaborazione di criteri comuni su problematiche quali la classificazione alberghiera, i controlli per il contrasto all'abusivismo, la regolamentazione del turismo sul web e l'iva. ''Il mio sogno - ha detto infine il presidente d'onore Cassara' - e' poi quello di costituire un'Authority che coordini le amministrazioni dello Stato che hanno a che fare con il turismo, come i Beni Culturali, l'Agricoltura e il Lavoro''.
 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca