Confcommercio Cuneo: dalla Fondazione Orlando 300mila euro per le aziende del territorio - Asset Display Page

Confcommercio Cuneo: dalla Fondazione Orlando 300mila euro per le aziende del territorio

Il fondo sarà destinato alle imprese colpite dall'alluvione del 2 e del 3 ottobre 2020. Sangalli: "un aiuto concreto per la ripartenza". Chiappella: "le emergenze non hanno tolto la voglia alle aziende di resistere".

DateFormat

14 gennaio 2021

La fondazione benefica Giuseppe Orlando di Confcommercio ha deciso di donare 300 mila euro per aiutare gli imprenditori della provincia di Cuneo, colpita dall'alluvione ad ottobre dello scorso anno, in particolare nelle località di Limone, Mondovì, Ceva, delle valli Vermenagna, Gesso e Tanaro. Una prima parte dei soldi è già arrivata a 87 aziende: bar, negozi, ristoranti, alberghi e altre associate. Ne ha dato l'annuncio il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli: “La pandemia impone incontri virtuali, ma questi sono aiuti concreti per la ripartenza, in base alla perdita del fatturato: quello che Confcommercio chiede da mesi al Governo. Qualcosa si è ottenuto tra ristori, indennizzi, moratorie, ma il disastro economico in corso richiede ben altri interventi”.

Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Cuneo, ha sottolineato le grandi difficoltà affrontate negli ultimi mesi tra pandemia ed alluvione: “A Limone c'è un metro di neve e gli impianti chiusi, uno schiaffo che si unisce alla beffa del tunnel di Tenda inutilizzabile per i crolli in Francia. Le emergenze non hanno tolto la voglia alle aziende di ripartire, resistere”. La situazione rimane ancora drammatica, l'alluvione ha infatti trascinato via strade e costruzioni, i lavori proseguono incessanti e le aziende avevano bisogno di questo aiuto. I ringraziamenti sono subito arrivati da parte del sindaco di Limone e presidente dell'unione montana Massimo Riberi, dai presidenti Ascom di Mondovì e Ceva, Carlo Comino e Domenico Pera.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca