Fondo di garanzia per le pmi, arrivano nuovi finanziamenti per dieci miliardi

Fondo di garanzia per le pmi, arrivano nuovi finanziamenti per dieci miliardi

Nuova intesa tra Cassa Depositi e Prestiti, Fondo Europeo per gli Investimenti e Mediocredito Centrale. Si stima che potranno accedere al credito a condizioni vantaggiose circa 90mila piccole e medie imprese

DateFormat

18 maggio 2022

Il Fondo di garanzia per le pmi si rafforza grazie all’attivazione di nuovi finanziamenti per dieci miliardi, frutto di un nuovo accordo tra Cassa Depositi e Prestiti (con la quale Confcommercio ha firmato nel maggio dello scorso anno un protocollo d'intesa), Fondo Europeo per gli Investimenti e Mediocredito Centrale. I tre istituti avevano infatti già siglato nel settembre dello scorso anno un’intesa del valore di cinque miliardi. Con la garanzia offerta dal Fondo Pmi di Mcc, si prevede che potranno accedere al credito a condizioni vantaggiose circa 90mila piccole e medie imprese italiane esposte alle conseguenze economiche della pandemia e della guerra in Ucraina: è circa il triplo rispetto alle 30mila stimate a settembre. L'operazione si basa su un portafoglio di nuove garanzie originate dal Fondo Pmi fino ad un ammontare massimo di 12,5 miliardi di euro, di cui Cdp ne contro-garantirà l'80% beneficiando a sua volta di una contro-garanzia concessa dal Fei, il cui principale azionista è la Banca europea degli investimenti.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca