Gualtieri: "tasse giù, riforma Irpef dal 2022" - Asset Display Page

Gualtieri: "tasse giù, riforma Irpef dal 2022"

Il ministro dell'Economia in audizione alla Camera: "le tasse non aumenteranno l'anno prossimo ma diminuiranno". "Il modulo della riforma dell'Irpef vogliamo sia operativo dal primo gennaio 2022".

DateFormat

13 ottobre 2020

La  riforma del fisco avrà un "orizzonte triennale" perché sarà "composta di vari moduli" ma il "modulo della riforma dell'Irpef vogliamo sia operativo dal primo gennaio 2022". Così il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, in audizione davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gualtieri ha puntualizzato che il governo punta a "un'ampia riforma fiscale che sarà introdotta con una legge delega che si legherà all'altra riforma che intendiamo adottare già dal 2021 e che stiamo approfondendo, ovvero la legge delega sull'assegno unico universale per i figli".

Il ministro poi, rispondendo ad una domanda, ha assicurato che "le tasse non aumenteranno l'anno prossimo ma diminuiranno" grazie ad una "riduzione sostanziale dell'Irpef attraverso l'estensione annuale del taglio del cuneo fiscale e la fiscalità di vantaggio per il Mezzogiorno che sono due elementi aggiuntivi che determineranno la riduzione delle tasse l'anno prossimo".

Gualtieri ha infine puntualizzato che le entrate "vanno meglio del previsto" e ha voluto ancora una volta "ringraziare quei contribuenti che anche nei mesi peggiori della pandemia hanno continuato a versare i propri oneri fiscali e contributivi anche se avevano diritto alla sospensione". Nei rapporti tra Fisco e contribuenti, ha concluso, l'intenzione del governo è di "rendere" l'attività di riscossione e la compliance fiscale "maggiormente trasparente e credibile".

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca