Inflazione "rivista" al ribasso - Asset Display Page

Inflazione "rivista" al ribasso

Dati defintivi Istat: a gennaio il tasso d'inflazione registra un aumento annuo dello 0,5% (come nel mese di dicembre). La stima preliminare era di +0,6%. Su base mensile indice stabile allo 0,1%.

DateFormat

21 febbraio 2020

A gennaio l'Istat stima che l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, registri un aumento dello 0,1% su base mensile e dello 0,5% su base annua (come nel mese di dicembre); la stima preliminare era +0,6%. L'inflazione acquisita per il 2020 è pari a zero per l'indice generale e per la componente di fondo. "La stabilità dell'inflazione a gennaio - commenta l'Istituto - sintetizza dinamiche opposte dei prezzi dei prodotti energetici: i prezzi dei regolamentati (gas ed elettricità) accentuano la flessione, continuando a esercitare un effetto di contenimento dell'inflazione generale (che rimane al di sotto di quella della zona euro), mentre quelli dei non regolamentati (carburanti per autotrazione e combustibili per la casa) registrano una forte accelerazione". In questo quadro, prosegue l'Istat, "la dinamica al rialzo della componente di fondo, che da luglio 2019 continua ad essere al di sopra di quella riferita al paniere nel suo complesso, appare dovuta a merceologie soggette anch'esse a oscillazioni mensili ampie (come i prezzi del trasporto aereo)".
 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca