La ripresa c'è ma la cautela è d'obbligo - Asset Display Page

La ripresa c'è ma la cautela è d'obbligo

Conferenza stampa su andamento dei consumi e ripresa economica. Il direttore dell'Ufficio Studi Mariano Bella: "Non siamo certo al boom economico ma la tendenza alla ripresa c'è". Confermate le previsioni di crescita del Pil, resta il "nodo" del credit crunch.

DateFormat

9 settembre 2015

 

Il direttore dell'Uffcio Studi Confcommerco, Mariano Bella, ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Roma presso la sede nazionale di Piazza Belli,  l'andamento dei consumi con delle previsioni sull'andamento di Pil, consumi e prezzi.  "Guardando a questi ultimi mesi - ha detto Bella - si nota come alcuni dati indichino senza alcun dubbio che c'è una ripresa in atto. Il trend dell'occupoazione è in rialzo, così come quello del fatturato dei servizi e l'indice di fiducia di famiglie e imprese è ai massimi  storici".  "Non siamo certo al boom economico - ha precisato Bella- ma la tendenza alla ripresa c'è". Secondo il direttore tuttavia ci sono ancora molte ombre su questo cammino: "Ad esempio, il fatto che le importazioni siano superiori alle esportazioni non è certo un fatto positivo così come il fatto che i piccoli negozi continuano a soffrire perchè rimangono fuori dalle scelte di consumo degli italiani" . Tra gli aspetti non positivo del quadro economico c'è anche la questione del credito: aumentano le imprese che chiedono prestiti alle banche ma contestualmente non aumenta in modo significativo il dato sulle erogazioni concesse. 

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca