Argomenti: Articolo 

Milano Cortina 2026: varato il progetto mini-bond

L'iniziativa del sistema Confcommercio, che partirà dal 2020, è finalizzata a promuovere investimenti per l'adeguamento delle strutture di imprese ricettive, commerciali, di ristorazione, di logistica, trasporti e servizi ubicate nelle regioni di riferimento dell'Olimpiade.

Dopo il successo del prestito obbligazionario collettivo "Bond Turismo Veneto/spiagge" promosso da Fidimpresa Turismo Veneto, il sistema dei confidi Federascomfidi - la Federazione di rappresentanza dei Confidi del commercio, turismo e servizi - prosegue con decisione sul percorso delle nuove fonti di finanziamento per le PMI. L'iniziativa, che partirà dal 2020, è finalizzata a promuovere investimenti per l'adeguamento delle strutture di imprese ricettive, commerciali, di ristorazione, di logistica, trasporti e servizi ubicate nelle regioni di riferimento dell'olimpiade: Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia. E' quanto comunica, in una nota, Confcommercio. All'operazione parteciperanno un pool di Confidi associati a Federascomfidi, con capofila Fidi Impresa & Turismo Veneto, Asconfidi Lombardia e Fin.Promo.Ter, supportati dall'advisor e global coordinator Frigiolini & Partners Merchant. "I Presidenti di Federascomfidi, Paolo Ferrè, e di Confcommercio Veneto, Massimo Zanon – conclude la nota – hanno evidenziato la forte connotazione innovativa di questa operazione che valorizza il lavoro di squadra del Sistema Confcommercio, il primo ad aver ideato un'operazione di mini bond di filiera sulle Olimpiadi, e consente alle imprese di beneficiare di nuove risorse finanziarie attraverso un canale alternativo di accesso al credito".

 

09 ottobre 2019