Argomenti: Articolo 

Ocse: a marzo disoccupazione stabile nell'area, in calo in Italia

Si conferma stabile al 5,3% il tasso di disoccupazione nell'area Ocse a marzo. Nell'area dell'euro, il dato scende invece di un decimo di punto al 7,7%, sui minimo da settembre 2008. Tra i cali più significativi nell'eurozona, quelli di 0,3 punti registrati in Italia (al 10,2%), Irlanda (al 4,7%) e Lituania (al 5,8%). Fuori dall'Europa, il tasso ha messo a segno un calo di 0,2 punti percentuali in Giappone, al 2,5%, e si è confermato stabile negli Stati Uniti al 3,8%. Per quanto riguarda la componente giovanile, il tasso Ocse scende di un decimale all'11,2% nell'area Ocse e di due decimali al 16% nell'eurozona. Cali di mezzo punto percentuale si osservano in Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania e Spagna.

14 maggio 2019