Premio Libero Grassi 2019

Premio Libero Grassi 2019

La XV edizione del premio Libero Grassi dedicata al tema delle estorsioni e al senso di appartenenza dei giovani

Fra i primi impegni di Confcommercio per la legalità e la sicurezza c’è, sin dal 2009, il sostegno al “Premio Libero Grassi”, ideato dalla Cooperativa Solidaria in accordo con la famiglia dell’imprenditore palermitano assassinato dalla mafia per essersi ribellato alle estorsioni.

Il concorso di quest’anno, che è giunto alla XV edizione, rivolto come sempre alle scuole di ogni ordine e grado, è articolato su due livelli  distinti.  Agli studenti si propone di cimentarsi con un argomento complesso ma stimolante quale l’identità e l’appartenenza, e con il  tema delle estorsioni.

La scadenza per l’iscrizione da parte delle scuole è il 28 febbraio; entro l’8 marzo dovranno essere trasmessi gli elaborati, secondo le modalità previste dal bando.

Il primo spunto “Noi chi? Riflessioni sul senso di appartenenza dei giovani nell’attuale contesto sociale“ potrà essere declinato attraverso articoli, approfondimenti, lettere, etc. Per concorrere invece affrontando il tema "Contro il racket, per la libertà dell’impresa e dei consumatori” gli studenti potranno partecipare con canzoni inedite (musica e testo) o sceneggiature di uno spot video (testo accompagnato da un eventuale storyboard).

È consentita la partecipazione ad entrambe le sezioni anche con più elaborati.

Le scuole primarie o secondarie di primo grado che dovessero risultare vincitrici riceveranno un premio in denaro del valore di euro 1.000 (mille) che dovrà essere destinato esclusivamente all’acquisto di attrezzature didattiche. Le scuole secondarie di secondo grado che dovessero risultare vincitrici saranno premiate con un viaggio di “turismo responsabile” della durata di 3 giorni/2 notti per un gruppo di 25 persone (studenti e docenti), per far conoscere luoghi, realtà e storie dell'impegno sociale antimafia in Sicilia.

A maggio si svolgerà a Palermo la cerimonia di premiazione.

Alle estorsioni  è dedicato il secondo episodio della web serie di Confcommercio  “Il Titolare” https://iltitolare.confcommercio.it/movie/estorsione/


La cerimonia conclusiva del premio Libero Grassi

Il 16 maggio - nell'Aula Magna “Vincenzo Li Donni” del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche dell'Università di Palermo, in viale delle Scienze Ed. 13, alle ore 11,00 si è svolta la manifestazione conclusiva della XV edizione del Premio Libero Grassi, alla presenza della famiglia Grassi, Autorità e Rappresentanti Istituzionali.

Anche questa edizione, promossa dalla coop. sociale Solidaria, è stata realizzata con il sostegno di Confcommercio - Imprese per l'Italia, che affianca il Premio dal 2009, oltre che con il patrocinio del Comune di Palermo e con la collaborazione del Dipartimento che ospita la manifestazione. Per Confcommercio è intervenuta alla cerimonia Anna Lapini, componente di Giunta incaricata per la legalità e la sicurezza, che ha dichiarato:  "Attraverso il Premio Libero Grassi offriamo ai giovani l’occasione di riflettere su temi che li toccano da vicino  e su fenomeni che hanno un impatto diretto sulle loro vite e il loro futuro,  privilegiando  gli strumenti  che loro utilizzano, quali la musica e i video.  Gli stessi strumenti che abbiamo scelto per la legal serie di Confcommercio “Il Titolare”,  diffusa sui social, (https://iltitolare.confcommercio.it/) 4 brevi video ironici che portano a riflettere sui fenomeni criminali che colpiscono le imprese, dalle estorsioni alla contraffazione, dalle rapine alla corruzione.

Due i temi proposti in quest’ultima edizione del Premio alle scuole di ogni ordine e grado:

  1. Noi chi? Riflessioni sul senso di appartenenza dei giovani nell’attuale contesto sociale;
  2. Contro il racket, per la libertà dell’impresa e dei consumatori”.

Le classi/alunni che sono stati premiate/i:

  • le Classi 3aA e 4aA ind. Odontotecnico dell'IPIA Giovanni Plana di Torino per l'opuscolo intitolato NOI CHI?
  • la classe 1a, Primo Periodo Primo Livello del CPIA 1PISA - sede di Pisa per la canzone ONE DAY THEY COME
  • Flavia Martucci e Alessandro Morano della classe II C del Liceo classico Giuseppe Garibaldi di Castrovillari (CS) per la sceneggiatura LO SCUDO DELLA SOLIDARIETÀ: SOSTENIAMOCI A VICENDA
  • la classe 2A - indirizzo ottico - dell'IPSSS Galvani - Iodi di Reggio Emilia per la sceneggiatura BRACCIO DI FERRO
  • Menzione speciale agli alunni Bellizzi Giulia, Giorno Leonardo, Piccoli Ilaria, Bruno Martina e Lavecchia Manueldel L.C. “G. Garibaldi” di Castrovillari (CS) per la sceneggiatura "INSIEME, diciamo no!".

Le scolaresche classificate al primo posto svolgeranno dal 16 al 18 maggio il viaggio-premio di turismo responsabile “Tra il dovere della memoria e l’impegno sociale antimafia” curato da Solidaria.

Banner grande Campagna Marketing 2022

Aggregatore Risorse

IN EVIDENZA

ScriptAnalytics

Cerca