In calo il reddito e il potere d'acquisto delle famiglie - Asset Display Page

In calo il reddito e il potere d'acquisto delle famiglie

I dati Istat indicano che nel quqrto trimestre del 2019 il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è diminuito dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,4% in termini di potere d'acquisto.

DateFormat

3 aprile 2020

ll reddito disponibile delle famiglie consumatrici è diminuito dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dello 0,4% in termini reali, ovvero di potere d'acquisto. Lo rileva l'Istat, sottolineando che il reddito disponibile in termini nominali segna un calo "dopo la crescita osservata nei primi nove mesi dell'anno". Quanto alla capacità di spesa, la riduzione "è stata più accentuata - si spiega - per la dinamica positiva dell'inflazione". La propensione al risparmio delle famiglie negli ultimi tre trimestri dell'anno è stata pari all'8,2%, in calo di 0,1 punti percentuali rispetto al trimestre precedente. Una "lieve" flessione, spiega l'Istat, che riflette la diminuzione del reddito disponibile, a fronte di una stazionarietà della spesa per i consumi finali. Nel complesso del 2019 però le voci mantengono il segno più: rispetto al 2018 il reddito segna un rialzo dell'1,1%, il potere d'acquisto dello 0,6% e la spesa dello 0,9%. Spostando lo sguardo sul fronte aziendale, la quota di profitto delle società non finanziarie nell'ultimo trimestre del 2019 è risultata pari al 41,8%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto al trimestre precedente. 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca