Arriva una nuova chance per la “rottamazione”

Arriva una nuova chance per la “rottamazione”

Approvato in Senato un emendamento al decreto Sostegni ter” che riapre per tutto il 2022 i termini per le rate del 2020 e del 2021 non pagate entro lo scorso 14 dicembre.

DateFormat

16 marzo 2022

Buone notizie per i contribuenti che avevano aderito alla  “rottamazione ter” delle cartelle fiscali o al  “saldo e stralcio” ma che erano era decaduti perché in ritardo con i pagamenti. In Senato è stato infatti approvato un emendamento al decreto “Sostegni ter” che riapre per tutto il 2022 i termini per le rate del 2020 e del 2021 non pagate entro lo scorso 14 dicembre. Potranno essere versate:

  • entro il 30 aprile di quest'anno se in scadenza nel 2020;
  • entro il 31 luglio se in scadenza nel 2021;
  • entro il 30 novembre se in scadenza nel 2022.

Si tratta di una boccata d'ossigeno per chi negli ultimi due anni non è riuscito a pagare quanto pattuito con il Fisco, ma anche per le casse dello Stato stesso visto che il mancato saldo delle rate da parte del 43% di quanti avevano aderito alle definizioni ha creato un buco per l'erario da 2,4 miliardi di euro.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca