Rivolta (Confcommercio) su sciopero Cgil: protesta irresponsabile che non aiuta il Paese

Adesione nel comparto del commercio inferiore all'1%115/08

Rivolta (Confcommercio) su sciopero Cgil: protesta irresponsabile che non aiuta il Paese

DateFormat

12 dicembre 2008
115/08

 

 

 

 

115/08

Roma, 12.12.08

 

 

 

Adesione nel comparto del commercio inferiore all’1%

 

Rivolta (Confcommercio) su sciopero Cgil: protesta irresponsabile che non aiuta il paese

 

 

 

“Praticamente inesistente l’adesione tra le imprese associate a Confcommercio e nessun problema negli esercizi commerciali che sono tutti aperti”: questo il commento del Presidente della Commissione Lavoro di Confcommercio, Francesco Rivolta, in riferimento allo sciopero indetto per oggi dalla sola CGIL.

 

“Avevamo già sostenuto, prima della sua proclamazione, che questo sciopero rappresentava una scelta irresponsabile perché non avrebbe aiutato il Paese ad affrontare le difficoltà della crisi, né a migliorare il clima di fiducia delle famiglie soprattutto nel periodo a ridosso del Natale e i dati sulle adesioni ci fanno dire che i lavoratori del nostro settore, ma anche gli stessi iscritti alla CGIL, hanno manifestato un’analoga preoccupazione.”

 

“Tutto questo – conclude Rivolta - dovrebbe far riflettere chi ha grandi responsabilità sociali perché indica che, nella complessa situazione economica in cui ci troviamo, occorre una volontà di segno nuovo tesa a ricercare soluzioni praticabili nell’interesse generale. Per questo motivo auspichiamo che la CGIL non prosegua ad isolarsi su posizioni di conflitto ma individui, insieme alle altre organizzazioni sindacali, un nuovo terreno di confronto ripensando anche alla scelta di non aderire alla firma del nostro contratto nazionale”.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca