Sangalli: “fare squadra per fare fronte alle sfide attuali e future”

Sangalli: “fare squadra per fare fronte alle sfide attuali e future”

Il presidente di Confcommercio a Oristano in occasione dei cinquant’anni dell’Associazione. “Conosciamo bene il valore delle attività di vicinato e per queste realtà ci batteremo fino all’ultimo”.

DateFormat

28 giugno 2024

“Cinquant’anni di esperienza associativa sono la testimonianza di un impegno quotidiano e strategico di presenza sul territorio, accanto a chi fa impresa, crea lavoro e contribuisce al benessere collettivo. La mia, la nostra riconoscenza è per tutti i nostri imprenditori associati”. Così il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, a Oristano per festeggiare i cinquanta anni dell’Associazione provinciale.

“In questo territorio caratterizzato dalle imprese diffuse – ha proseguito - avete capito bene la centralità del territorio e della sua tipicità. Qui rivestono un ruolo decisivo, economico e sociale, le attività di prossimità che tuttavia sempre più si scontrano col preoccupante fenomeno delle chiusure delle attività nelle città, dai centri storici alle periferie”.

Il presidente confederale ha proseguito sottolineando che “fare comunità, fare squadra, è l’unico modo che ci permette di far fronte alle grandi sfide del presente e del futuro. Davanti alla complessità del mondo contemporaneo nessuno si salva da solo e non ci si salva senza conoscere le proprie radici”.

“Questa è una terra con radici antiche e un’identità forte. E non possiamo scrutare l’orizzonte senza valori, senza identità, senza radici. Allo stesso tempo non possiamo guardare al futuro senza passione, senza impegno, senza anima, ma con coraggio, con iniziativa, con la voglia di imparare, con la testa, con il cuore.  Confcommercio oggi più che mai c’è, a Oristano, in Sardegna, nel nostro Paese”, ha concluso Sangalli.

"Il contesto economico locale è cambiato rapidamente. Comparando i dati dell'ultimo decennio, 2013-2023, il commercio perde 396 imprese mentre crescono le attività di alloggio (+44), di ristorazione (+124) e le imprese di servizi (+65). I dati evidenziano un cambiamento importante. Se in provincia il settore terziario di mercato è sempre stato rilevante, possiamo confermare che al suo interno stanno prendendo sempre più piede le imprese di servizi, comprese quelle di alloggio e ristorazione", ha detto il presidente di Confcommercio Oristano, Nando Faedda, nel corso della tavola rotonda organizzata nell’occasione.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca