Sangalli su misure antimafia: bene il piano, la lotta alla criminalità resta una priorità per il nostro paese

12/2010

Sangalli su misure antimafia: bene il piano, la lotta alla criminalità resta una priorità per il nostro paese

DateFormat

28 gennaio 2010
12/10

 

 

12/10

Roma, 28.01.10

 

 

 

 

SANGALLI SU MISURE ANTIMAFIA: BENE IL PIANO, LA LOTTA ALLA CRIMINALITA’ RESTA UNA PRIORITA’ PER IL NOSTRO PAESE

 

 

“Un’iniziativa pienamente condivisibile perché il contrasto ai fenomeni criminali, che continuano a produrre distorsioni alla concorrenza, indeboliscono il tessuto imprenditoriale, riducono la libertà di impresa e impediscono la realizzazione di una compiuta democrazia economica, continua ad essere una priorità per il nostro Paese”: questo il commento del Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, al piano straordinario contro la mafia approvato oggi dal Consiglio dei Ministri.

 

“Confcommercio – prosegue Sangalli - già da tempo ha deciso di costituirsi come parte civile nei processi di mafia ed incoraggia gli imprenditori a denunciare i propri estorsori, a uscire dalla reticenza e dal silenzio offendo il proprio sostegno e supporto legale. Anche per questo, riteniamo particolarmente apprezzabili sia il potenziamento delle misure a sostegno delle vittime del racket e dell’usura, sia i nuovi strumenti di aggressione ai patrimoni mafiosi.

Tutte misure – conclude – che, insieme agli altri punti previsti dal pacchetto, vanno nella giusta direzione e cioè quella di ripristinare sicurezza e legalità che sono il pre-requisito di una economia sana senza le quali non ci può essere né crescita né sviluppo”.

 

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca