Sangalli su pacchetto liberalizzazioni: "Occorre distinguere tra semplificazioni amministrative e strumenti di programmazione"

3/2007

Sangalli su pacchetto liberalizzazioni: "Occorre distinguere tra semplificazioni amministrative e strumenti di programmazione"

DateFormat

11 gennaio 2007
03/07

03/07
Roma, 11.01.07

 

 

Sangalli su pacchetto liberalizzazioni:

“Occorre distinguere tra semplificazioni amministrative e strumenti di programmazione�

 

 

“Il processo di liberalizzazione del commercio italiano è stato già sostanzialmente realizzato con la riforma varata dal Ministro Bersani nel 1998. Lo stesso Ministro, in particolare in occasione del suo apprezzato intervento all’Assemblea Generale di Confcommercio, ha avuto modo di riconoscere che, sul terreno delle liberalizzazioni, il commercio italiano ha già dato. Un giudizio inoppugnabile e corroborato dalla constatazione oggettiva della ristrutturazione profonda dell’apparato distributivo del Paese, con un turnover di chiusure e di aperture di decine di migliaia di imprese all’anno�: questo il commento del Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, al pacchetto liberalizzazioni del ministro Bersani.

 

“E lo ricordiamo â€" prosegue Sangalli - alla vigilia dell’incontro di Caserta proprio per ribadire, anche sul terreno delle liberalizzazioni, la necessità del metodo del confronto con le imprese e la necessità della distinzione - sulla base del Protocollo d’intesa siglato a dicembre con Bersani e Visco - tra semplificazioni amministrative e strumenti di programmazioneâ€�.

 

“Perché â€" conclude Sangalli - le semplificazioni vanno perseguite, ma gli strumenti di programmazione vanno tutelati nell’interesse sia delle imprese che dei consumatoriâ€�.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca