Argomenti: Articolo 

Sangalli: "Sì a un'Italia più accessibile"

Il presidente di Confcommercio: "Il nostro Paese ha bisogno di più crescita, più occupazione e più investimenti. Innanzitutto investimenti infrastrutturali".

"Sì alla Tav Torino-Lione e sì alle opere necessarie per un sistema di trasporto più economico più rapido, più  sicuro e più sostenibile. Sì a un'Italia più accessibile". A dirlo è il presidente di Confcommercio, nel ribadire la posizione delle imprese del commercio nel dibattito sulla Tav e sulle grandi opere che tiene banco tra le fila del governo e che sarà affrontato anche questa sera in un vertice e Palazzo Chigi. "Il nostro Paese ha bisogno di più crescita, più occupazione e più investimenti. Innanzitutto investimenti infrastrutturali – ha spiegato Sangalli - a margine della conferenza stampa sul commercio nelle città - per sanare carenze che pesano tanto sugli scambi commerciali e sul turismo e che fanno perdere al Paese 34 miliardi di Pil all'anno".

08 marzo 2019