Assipan: "si aggrava la crisi della panificazione" - Asset Display Page

Assipan: "si aggrava la crisi della panificazione"

DateFormat

5 maggio 2020

Alla luce dell'emergenza sanitaria epidemiologica Assipan Confcommercio "ritiene sia necessario comunicare l'aggravamento dello stato di crisi del settore della panificazione già precedentemente denunciato". Lo comunica l'Associazione in una nota. "E' vero che i panifici sono stati tra gli attori economici che hanno avuto la possibilità di restare aperti nel corso di tutta la durata del lockdown, ma è anche altresì reale che essi hanno subito un ulteriore calo delle vendite, tenuto conto che proprio a causa del lockdown, visto che una buona parte delle attività commerciali di sbocco dei propri prodotti panari, quali i ristoranti, gli alberghi e i bar, nel frattempo erano completamente chiusi, per non parlare della potenziata autoproduzione di prodotti della panificazione da parte della grande distribuzione che ha contribuito ad aggravare ulteriormente una situazione economica già di per se precaria".

In questo quadro, Assipan Confcommercio, "ritiene che sia di fondamentale importanza che vengano immediatamente istituite delle linee di credito a fondo perduto per le piccole e medie imprese della panificazione al fine di permetterne la sopravvivenza, sposando così pienamente le richieste già formulate con forza da Confcommercio al Governo". In assenza di tali misure, probabilmente, "molte aziende della panificazione saranno costrette a chiudere provocando una nuova ondata di disoccupazione".

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca