Sicurezza, Confcommercio Napoli: "passare dalla parole a fatti" - Asset Display Page

Sicurezza, Confcommercio Napoli: "passare dalla parole a fatti"

Il commissario di Confcommercio Campania, Giacomo Errico, ha incontrato il questore e il comandante dei Carabinieri di Napoli, Antonio De Iesu e Ubaldo Del Monaco: "è vitale che chi si deve occupare di sicurezza lo faccia materialmente e non per slogan".

DateFormat

4 marzo 2019

"Nonostante le promesse di invio di maggiori forze dell'ordine da parte dei ministri degli Interni degli ultimi governi noi commercianti non abbiamo la sensazione che sia migliorato qualcosa. Per questo chiedo di passare dalle parole ai fatti". Lo ha detto Giacomo Errico, commissario di Confcommercio Campania, a margine di un incontro con il questore di Napoli, Antonio De Iesu , e il comandante dei Carabinieri di Napoli, Ubaldo Del Monaco. "La sicurezza o la percezione di sicurezza - ha aggiunto - sono importanti, perché da quello discende il comportamento dei cittadini. Per questo è vitale che chi si deve occupare di sicurezza lo faccia materialmente e non per slogan. Oggi discuteremo con le forze dell'ordine anche della situazione di allarme al centro storico di Napoli. Io ho avuto contezza che c'è molta attenzione da parte della Questura e dei carabinieri, ma c'è bisogno di più uomini per garantire sicurezza, si dovrebbe passare dalle parole ai fatti, anche sulla videosorveglianza. Siamo pronti a chiedere alla Regione Campania e al governatore De Luca di finanziarla". Errico ha annunciato che Confcommercio aprirà presto uno sportello di consulenza per assistere i commercianti che si trovano in difficoltà per la pressione della criminalità.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca