Stagionalità, a Viterbo sì all'accordo territoriale

Confcommercio Lazio Nord e sindacati hanno firmato un'intesa in deroga alle norme contenute nel decreto Dignità che riconosce Viterbo e provincia come territorio a vocazione turistica permettendo così una specifica disciplina dei contratti a tempo determinato.

Confcommercio Lazio Nord ha firmato il 5 giugno scorso con Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uitucs Uil un accordo territoriale in deroga alle norme contenute nel decreto Dignità che riconosce Viterbo e provincia come territorio a vocazione turistica permettendo così una specifica disciplina dei contratti a tempo determinato per gestire picchi di lavoro riconducibili a ragioni di stagionalità. "L'accordo nasce per favorire nel settore terziario, distribuzione e servizi la stipula di contratti a tempo determinato per le imprese che, pur non essendo stagionali, necessitano di gestire i picchi di lavoro riconducibili a ragioni di stagionalità", ha specificato il presidente di Confcommercio Lazio Nord, Leonardo Tosti.

11 giugno 2019