Argomenti: Articolo 

Il Fondo Monetario conferma le sue previsioni per l'Italia

Il Fondo  Monetario Internazionale ha confermato le stime di   crescita per l'Italia già pubblicate a ottobre e che erano state ridotte rispetto alle proiezioni di aprile. Nello  specifico il Fmi prevede una crescita all'1,2% nel 2018  (dall'1,5% delle previsioni di aprile) e all'1% per il 2019  (da 1,1%). Confermata allo 0,9% la crescita prevista per il  2020. Per il 2019 il Governo prevede invece una crescita  dell'1,5% grazie alle misure di stimolo messe in campo con la  legge di bilancio. Il Fmi ha abbassato anche le stime di  crescita dell'Eurozona al 2% quest'anno (da 2,3%) e all'1,9%  nel 2019 (da 2%) mentre ha confermato la stima di  un'espansione al ritmo dell'1,7% nel 2020. 

08 novembre 2018