TFR: Confcommercio non firma l'intesa

Da archiviare la concertazione97/2006

TFR: Confcommercio non firma l'intesa

DateFormat

26 ottobre 2006
97/06

97/06

Roma, 26.10.06

 

 

Da archiviare la concertazione

 

TFR: CONFCOMMERCIO NON FIRMA L’INTESA

 

 

Confcommercio, pur apprezzando l’esenzione per le imprese con 50 dipendenti, non firma l’intesa sul Tfr, siglata nei giorni scorsi da Confindustria e sindacati, giudicandola “un’incompiuta� perché con il trasferimento di risorse all’Inps non consente il decollo della previdenza integrativa, perché il provvedimento già nel 2008 dovrà essere ridiscusso e perché frutto di una concertazione a corsie preferenziali: è quanto si legge in una nota della Confederazione.

 

Soprattutto sul metodo â€" prosegue Confcommercio - si è scelto di procedere seguendo un copione ormai consolidato, che è quello di escludere chi rappresenta l’intera area dell’economia del terziario (commercio, turismo, servizi) che ha retto la crescita e l’occupazione in questi anni. Quella su cui si dovrebbe far leva per accelerare la crescita dell’intero Paese.

 

Confcommercio aveva chiesto con insistenza una manutenzione straordinaria della concertazione per evitare, da un verso, le consultazioni universalistiche e rituali e, dall’altro, relazioni privilegiate che non riescono a “fotografare� di fatto, la vera realtà del sistema di rappresentanza delle imprese. E’ evidente, quindi, che il permanere di questa situazione sancisce la fine della concertazione.

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca