Trasporti e infrastrutture

Trasporti e infrastrutture

DateFormat

7 ottobre 2004
Trasporti e infrastrutture

Trasporti e infrastrutture

 

Un’attenzione crescente, quella che Confcommercio va dedicando da alcuni anni al settore dei trasporti e delle infrastrutture, alimentata grazie all’impegno mirato all’analisi dei problemi e delle possibilità di sviluppo del comparto; al monitoraggio e all’interpretazione della legislazione in materia, a livello regionale, nazionale e comunitario; all’intensificazione dell’attività di rappresentanza istituzionale presso Tavoli tecnici di Organismi e Ministeri (ad esempio, la Consulta per la sicurezza stradale presso il Cnel; l’Osservatorio sull’autotrasporto merci, il Comitato sui divieti di circolazione, il Comitato consultivo sulle tariffe presso il Ministero dei Trasporti).

Nucleo essenziale di aggregazione associativa nel settore trasporti è Conftrasporto, Confederazione del comparto più rappresentativa a livello nazionale, che riunisce le Associazioni del trasporto, della spedizione e della logistica. A tale realtà sindacale fanno capo 35 mila imprese di trasporto e spedizione, con un numero di veicoli pari a 120 mila, per un totale di circa 3 milioni 700 mila tonnellate di carico utile, 320 mila addetti e 16 milioni di euro di fatturato.

Nell’ambito del trasporto marittimo, si segnala l’attività svolta da Fedarlinea, Federazione aderente a Confcommercio, che rappresenta le Società del Gruppo Tirrenia, uno dei maggiori complessi armatoriali europei, nelle trattative sindacali e nella stipulazione degli accordi collettivi di lavoro, e svolge attività di consulenza alle aziende nelle materie di carattere tecnico-economico e nella gestione dei rapporti di lavoro. Fedarlinea partecipa, inoltre, allo sviluppo delle Autostrade del Mare tramite l'adesione all'ufficio di promozione per il trasporto Marittimo a Corto Raggio (o Short Sea Shipping).

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca