Uggè chiede “chiarezza di transito delle merci nelle zone rosse” - Asset Display Page

Uggè chiede “chiarezza di transito delle merci nelle zone rosse”

DateFormat

8 marzo 2020

“Le disposizioni emanate nel corso della notte, pur se rispondenti alla grave situazione in atto, rischiano di produrre una pesante crisi, difficilmente recuperabile nel tempo, nel settore delle imprese del trasporto e della logistica”. Così Paolo Uggè, vicepresidente Confcommercio che è anche vicepresidente di Conftrasporto, per il quale "se sono seguite da ulteriori interventi non adeguatamente coordinati, come quello dell'ordinanza del presidente della Regione Campania, che finiscono con il vanificare le rassicurazioni fornite dai più alti rappresentanti istituzionali circa la garanzia della libertà di circolazione delle merci nelle nuove zone rosse". 

“Quello dei trasporti e della logistica è un settore che permette agli italiani di vivere, mangiare e consente all’Italia l’aumento del Pil. Da giorni - prosegue Uggè – chiediamo norme semplici e chiare , ma il clima è ancora di confusione. Ci dobbiamo muovere tra norme contraddittorie e talvolta in contrasto tra loro”.

“Chiediamo di superare ogni incongruenza tra le regolamentazioni introdotte, oggi, a livello nazionale e regionale, per garantire concretamente, e non solo nei commi del DPCM, la circolazione delle merci e delle persone a loro servizio anche nelle zone rosse", conclude il vicepresidente di Confcommercio-Conftrasporto.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca