A marzo crollo dei cinque principali mercati europei (-56%) - Asset Display Page

A marzo crollo dei cinque principali mercati europei (-56%)

DateFormat

8 aprile 2020

A marzo la drammatica crisi da coronavirus causa il crollo di tutti e e cinque i principali mercati europei delle autovetture, che rappresentano circa tre quarti del mercato totale europeo (Eu+Uk+Efta). Nel complesso la diminuzione ammonta al 56%, con una perdita di quasi 750mila unità (dalle 1.347.000 di marzo 2019 alle 599.000 attuali), ma le differenze fra i singoli mercati sono estremamente ampie: l'Italia registra il risultato peggiore (-85%), seguita da Francia (-72%) e Spagna (-69%), e quindi - a grande distanza - Regno Unito (-44%) e Germania (-38%). Ipotizzando per gli altri 25 mercati un calo analogo, nell'ordine del 45/55%, la perdita complessiva di volume in Eu+Uk+Efta ammonterebbe a quasi un milione di unità. I dati sono dell'Unrae, l'associazione delle case estere che parla di "tracollo, senza precedenti nella storia" che "si innesta peraltro su una flessione già in atto nel mercato europeo, che nel primo bimestre aveva registrato un calo di oltre il 7%".

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca