Violenza sulle donne, Fipe lancia il progetto #sicurezzaVera

Violenza sulle donne, Fipe lancia il progetto #sicurezzaVera

L'iniziativa, nata per combattere la violenza di genere in collaborazione con la Polizia di Stato, è attiva in venti città italiane, ma verrà estesa in tutto il paese entro il 2021. 

DateFormat

5 luglio 2021

Il 28 aprile scorso Fipe, la Federazione italiana dei pubblici esercizi, e il Gruppo donne imprenditrici hanno firmato un protocollo d’intesa con la direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato in occasione della nascita della campagna #sicurezzaVera. La fase sperimentale del progetto è oggi attiva in venti città italiane, ma coinvolgerà tutto il paese entro il 2021.

L’idea è nata per prevenire e combattere la violenza sulle donne promuovendo iniziative di formazione e sensibilizzazione a livello territoriale. “Troppo spesso i pubblici esercizi - ha spiegato la presidentessa del Gruppo donne imprenditrici di Fipe, Valentina Picca Bianchi - vengono dipinti come luoghi pericolosi. Luoghi nei quali si pensa che sia lecito fare avances spinte  alle ragazze che servono ai tavoli, o nei quali un sorriso in  più fatto da una donna che lavora dietro a un bancone viene subito male interpretato. Luoghi in cui si lavora fino a notte fonda e, spesso le donne, titolari o dipendenti che siano, chiudono le saracinesche rimanendo sole nelle città ormai quasi deserte”.

Con questa iniziativa la Federazione vuole ribaltare questo stereotipo rafforzando la sicurezza all’interno dei locali stessi. “Il primo passo per prevenire la violenza - ha continuato Picca Bianchi - è quello di riconoscere i segnali di pericolo. Grazie al supporto della Polizia di Stato, insegneremo sia alle donne sia agli uomini come riconoscere questi segnali e in che modo reagire”.

Il progetto è stato presentato il 5 luglio scorso a Pisa, il 12 a Matera e il 15 a Latina. Proseguirà poi: 

  • martedì 20 a Rimini;
  • mercoledì 28 a Gorizia.

 

#SicurezzaVera arriva anche a Latina

Nella mattina del 15 luglio scorso è stato inaugurato anche a Latina, presso la sala del Consiglio della Camera di Commercio, il progetto contro la violenza di genere coordinato da Fipe e dal Gruppo delle donne imprenditrici della Federazione. 

L'evento è stato guidato dal presidente di Confcommercio Lazio Sud, Giovanni Acampora, che ha colto l'occasione per ribadire l'importanza di una cultura di genere per prevenire e contrastare ogni episodio di violenza. All'incontro hanno partecipato, tra gli altri, il prefetto, Maurizio Falco, il questore, Michele Maria Spina e la presidentessa del Gruppo donne imprenditrici di Fipe, Valentina Picca Bianchi. 

"Abbiamo ritenuto importante - ha esordito il presidente Acampora - sposare il progetto #sicurezzaVera. Bar, ristoranti e locali dei nostri territori potranno in questo modo diventare presìdi di sicurezza a difesa delle donne e promotori della cultura di genere". 

Le imprese a titolarità femminile rappresentano circa il 40% dei 300mila pubblici esercizi sul territorio italiano. È quindi importante garantire un posto di lavoro sicuro e protetto e il progetto di Fipe ha come obiettivo quello di far diventare i locali italiani dei punti di riferimento e degli esempi di sicurezza e difesa delle donne. 

#SicurezzaVera vuole sensibilizzare le persone ad una maggiore consapevolezza della cultura di genere, al rispetto reciproco, al valore della diversità e ad una maggiore inclusività. 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca